Logo Galano Raffaele

Limoni di Sorrento
in Cucina

Limoni di Sorrento in Cucina
Home » Limoni in Cucina » Limoncello

Limoncello

Per la preparazione del caratteristico liquore limoncello, l’ingrediente essenziale è ovviamente il Limone di Sorrento, quindi dalla forma ellittica, dalle dimensioni medio-grosse e dalla buccia ricca di oli essenziali, molto spessa, rugosa e color giallo citrino.

La sua origine è contesa da sorrentini, amalfitani e capresi, ma il primo a registrare il marchio «Limoncello» nel 1988 fu l’imprenditore Massimo Canale. A Capri molti sostengono che la sua creazione risalga ai primi del ‘900 da una ricetta della nonna, Maria Antonia Farace.

Il Limoncello può essere gustato come digestivo o per decorare a arricchire dolci e macedonie.

INGREDIENTI
Limoni: 10 medio-grossi non trattati
Zucchero: 1,2 kg
Acqua: 1,5 litro
Alcol puro a 95°: 1 litro

PREPARAZIONE
Lavate con cura i limoni in acqua tiepida, sbucciateli evitando di togliere la parte bianca che risulterebbe amara, riducete le scorze a piccole listarelle e fatele macerare con 750 ml di alcool in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco.
Successivamente portate ad ebollizione l’acqua e unitevi lo zucchero, poi lasciate raffreddare lo sciroppo ottenuto e versatelo, insieme all’alcool restante, nel contenitore contenente le scorze in infusione. A questo punto far riposare per altri 40 giorni sempre al buio. Infine basta filtrate il tutto mentre si versa in bottiglia e riporlo nel freezer.

» Vedi la Ricetta

Tutte le ricette con i Limoni di Sorrento